EquoTube – Colle Regnano a Symbola (Fondazione per Qualità Italiane)

Agriturismo Colle Regnano è stato preso ad esempio nella ricerca presentata alla decima edizione del Seminario Estivo di Symbola, Fondazione per le Qualità Italiane, “La bellezza è ecologica – Cultura e Green Economy contro la crisi”, che si è svolto a Treia dal 19 al 21 luglio, in collaborazione con Regione Marche, Unioncamere, Comune di Treia, Provincia di Macerata e Camera di Commercio di Macerata; una scelta per dare un giusto riconoscimento alla regione Marche, che ha saputo coniugare e integrare al meglio la cultura, la qualità, l’innovazione e la creatività con la green economy.
I lavori si sono aperti con la presentazione dello studio voluto dall’Assessorato regionale all’Innovazione e Attività produttive, in collaborazione con Legambiente Marche, “5A – Le Marche del nuovo made in Italy”, innovazione, qualità e sostenibilità. Focalizzato su Agroalimentare, Abbigliamento – Moda, Arredo – Casa, Automazione – Meccanica e Ambiente, ha messo in evidenza le dinamiche, i protagonisti e i fattori di successo dell’imprenditoria marchigiana degli ultimi anni. L’approfondimento, realizzato grazie alla collaborazione tra Regione, Provincie, associazioni di categoria e Camere di commercio, testimonia come nel territorio marchigiano vi sia una diffusa volontà di reagire alla crisi, con la qualità e con le esportazioni. Qualità che sempre più spesso è legata agli investimenti green attuati dalle aziende: nel triennio 2008 – 2011 un’azienda ogni quattro ha investito verde in prodotti o servizi e chi lo ha fatto, emerge dallo studio, resiste meglio alla crisi.
Nel settore Agroalimentare sono state riportate 13 buone pratiche regionali, tra cui Agriturismo Colle Regnano per aver puntato sulla autosufficienza energetica. Infatti particolare attenzione si è posta all’uso di fonti rinnovabili: oltre 60.000 kwh prodotte dal 2007 dall’impianto di pannelli fotovoltaici di 10 kW, posizionato a copertura di una tettoia in legno per parcheggio auto, uno dei primi esempi della regione nel settore agricolo. E’ stato poi affiancato da un impianto solare termico per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento della piscina; il nuovo ristorante è riscaldato da un termo-camino alimentato a biomassa.
L’insieme di tali impianti è in grado di rendere quasi autosufficiente dal punto di vista energetico la struttura. E’ stata privilegiata la qualità degli impianti, il risparmio energetico e delle risorse, la corretta gestione dei rifiuti e l’utilizzo di prodotti rispettosi dell’ambiente.
Colle Regnano è convinto che la carta migliore per il futuro dei territori dell’entroterra maceratese, sia il turismo che sappia valorizzare le identità, costituite da montagne, colline e pianure, città d’arte e parchi naturali, monumenti e storia, usi e costumi, gastronomia. Inoltre è attivamente impegnato a migliorare l’organizzazione nella direzione del turismo sostenibile, tramite la valorizzazione di una cultura improntata alla sensibilità ambientale e una adeguata formazione del personale interno, con monitoraggio e controllo dell’effettiva realizzazione degli obiettivi di gestione ambientale. L’obiettivo finale è creare una struttura ad impatto zero, impostata sulla tutela dell’ambiente, sulla riduzione della pressione ambientale e uso di fonti rinnovabili.

Vuoi regalarti un soggiorno a Colle Regnano?

Equotube Colle Regnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *