EquoTube – appuntamenti etici del weekend

EquoTube vi aspetta con una serie di appuntamenti che impegneranno tutto questo weekend e che vi daranno l’opportunità di conoscerci di persona e di sentire parlare di turismo sostenibile ed esperienze green.

dal 6 al 8 ottobre
Fa’ la cosa giusta! Umbria 2017 -Umbriafiere
vi aspettiamo al nostro stand alla fiera degli stili di vita sostenibili e del consumo etico
6 ottobre
ore 18.00 a Venezia con Aqua Altra
EquoSpritz dedicato al turismo sostenibile, nella splendida cornice verde dell’orto del campanile – Carmini
7 ottobre
ore 17.00 a Rovigo con La Fionda di Davide
Si parlerà di turismo sostenibile e solidale, accompagnati da una degustazione dei suoi prodotti
ore 20.30 a Carpi, oratorio cittadino
Un incontro dedicato al turismo etico e all’incontro con l’Altro e la sua diversità
8 ottobre
ore 18.00 a Cesano Maderno con Associazione ConSenso
Sognando un grande viaggio o un semplice fine settimana, con degustazione di prodotti equosolidali.

Gli appuntamenti in Bottega aderiscono all’iniziativa nazionale “EQUOTUBE – PIACERE DI CONOSCERCI!”, che prevede una serata, un aperitivo, un incontro presso il punto vendita: un momento conviviale per poter stare insieme, dare un volto al Team EquoTube, spiegare il prodotto e presentarlo in pubblico. La serata solitamente è suddivisa in due parti: una prima introduzione al turismo responsabile (seguita da immagini relative agli itinerari di ViaggiResponsabili.org) e una carrellata di foto sulle strutture di EquoTube, per poter far toccare con mano le realtà dei partner aderenti.

VI ASPETTIAMO!

autunno equotube

Live, love & learn – Biella

È il caso di Oropa Natura (presente nel pacchetto ViaggiAttivo e BenEssere) che vi aspetta nel Giardino Botanico di Oropa, piccolo feudo nel Regno delle piante. Immerso nel verde delle montagne e dei parchi naturali, è meta romantica per un turismo di qualità, grazie alla varietà dell’offerta disponibile: attività outdoor e indoor in aree protette che favoriscono la conoscenza approfondita degli aspetti naturalistici, paesaggistici e culturali del territorio. Tra l’altro, il Biellese è anche tra i pochissimi territori in Italia ad annoverare due siti “Patrimonio dell’Umanità UNESCO”: il Lago di Viverone, parte dei “Siti Palafitticoli Preistorici dell’Arco Alpino” ed il Sacro Monte del Santuario di Oropa (ove si trova l’Oasi WWF Giardino Botanico di Oropa). Che dire, avete solo l’imbarazzo della scelta!

Oropa e Natura

Live: Vivi la Valle Oropa. Love: Ama l’avventura. Learn: Conosci la Natura. Oropa Natura nasce dall’esperienza di Clorofilla, una cooperativa di giovani che ha voluto valorizzare la terra in cui vive ed in particolare il Giardino Botanico di Oropa. Se vi capita di vedere il giglio martagone e l’arnica montana in compagnia della rosa rugosa della Cina e della primula himalayana, probabilmente siete nel Giardino Botanico di Oropa. Che non è la Torre di Babele dei vegetali, ma piuttosto un piccolo “feudo” del Regno delle Piante dove sono raccolti rappresentanti di oltre 500 specie diffuse sul nostro pianeta. Tante le attività che si possono svolgere all’interno di questa meravigliosa oasi. Non solo osservazione della ricca varietà botanica, ma anche avventura! Infatti, all’interno sono stati allestiti percorsi acrobatici nei boschi! I percorsi sono costituiti da una successione di piattaforme installate a varie altezze e, attraverso una serie di passaggi avventurosi e giochi sospesi, si passa da un albero all’altro. Equilibrio, spirito d’avventura, voglia di mettersi in gioco, coordinazione e forza, sono gli elementi indispensabili per vincere la sfida: sui percorsi si cammina tra le fronde, si attraversano ponti tibetani, si scivola con le carrucole fino a terra per vivere un’esperienza unica e irripetibile dove nulla è artificiale: solo voi e la natura. Insomma, due cuori e un parco da esplorare, insieme!

scopri Oropa all’interno di EquoTube con ViaggiAttivo e Benessere

 

Nell’anno del turismo sostenibile EquoTube continua a far conoscere l’Italia migliore

Fa’ La Cosa Giusta Milano – Fiera Milano City
Quando: domenica 12 marzo dalle ore 14.00 alle 15.00
Dove: Sala Pia Pera

EquoTube: un progetto italiano sempre in crescita, per promuovere un turismo di qualità e responsabile, in maniera divertente. All’interno dei tubi EquoTube sono presenti centinaia di proposte di operatori che offrono servizi turistici dalla ristorazione, ai soggiorni, ad attività outdoor, corsi, laboratori e benEssere naturale, con un approccio responsabile e sostenibile. Diamo spazio a piccole realtà che lavorano per un’Italia migliore. Presentiamo l’ultimo “tubo” Ecovacanze da Oscar, nato dalla collaborazione con  Legambiente Turismo. Per raccontare il lavoro di EquoTube ospiteremo alcune realtà partner: Legambiente Turismo, l’agriturismo Al Marnich, l’ostello Parco Monte Barro ed il Borgo Sociale di Roccabascerana e Bosco Sociale, della Caritas Diocesana di Benevento, per conoscere i percorsi di integrazione del turismo sostenibile e produzione innovativa: due beni comuni messi a disposizione del welfare, del lavoro e del turismo, oltre al progetto “W&W – Welcome & Welfare, centro diurno e alberghiero di Campolattaro”, che vede EquoTube come partner per la promozione e formazione turistica del bando vinto da Fondazione con il Sud.

Con: Antonino Bonfiglio, Luigi Montrasio, Manuela Bolchini, Maurizio Davolio, Paola Fagioli, Felice Romeo, Sabrina Autorino, Maria Masone, Emanuela De Vita, Laura Todde

Luigi Montrasio e Manuela Bolchini, EquoTube
Maurizio Davolio, presidente AITR
Felice Romeo, Legacoop Lombardia
Paola Fagioli, Segreteria Settore Turismo Legambiente Onlus
Antonino Bonfiglio, gestore Agriturismo Al Marnich
Laura Todde, gestore dell’Ostello Parco Monte Barro
Sabrina Autorino, Resp. Borgo Sociale Roccabascerana
e Resp. Attività Turistiche del Consorzio “Sale della Terra”
Maria Masone, responsabile management del Consorzio “Sale della Terra”
Emanuela De Vita, ufficio Stampa Caritas Diocesana di Benevento

Organizzato da EquoTube Società Cooperativa

Partecipazione: Gratuita

Per info e prenotazioni: info@equotube.itluigi@equotube.it

logo-fa-la-cosa-giusta

FA’ LA COSA GIUSTA 2017 – EquoTube c’è !

anche quest’anno #equotube partecipa a #falacosagiusta #milano
http://falacosagiusta.org/wordpress/wp-content/uploads/2015/11/FLCG_video_UFF.mp4
tantissime le idee e le novità in serbo per la quattordicesima edizione di Fa’ la cosa giusta! che si svolgerà dal 10 al 12 marzo 2017 presso i pad. 3 e 4 di Fieramilanocity.
Accanto agli spazi espositivi ci saranno veri e propri “polmoni culturali”, mostre interattive ed esperienziali!
ci trovate al PADIGLIONE 3 – presso il nostro stand Q3
nell’area TURISMO CONSAPEVOLE !

Terre di mezzo è un piccolo universo in cui abitano tanti mondi (… oltre ad una invidiabile flotta di bici!). Dal giornale di strada, fondato nel 1994, sono nati la redazione Libri, l’associazione di volontariato Insieme nelle Terre di Mezzo onlus, e il settore Eventi, che organizza la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili Fa’ la cosa giusta!.
Terre di mezzo Editore pubblica 45 novità l’anno, tra guide, libri illustrati e narrativa. In particolare, le guide della collana “Percorsi” sono bestseller apprezzati nella comunità dei camminatori e degli appassionati di trekking, e la collana “Acchiappastorie” è si è consolidata come punto di riferimento importante nel settore della letteratura per l’infanzia. La distribuzione a livello nazionale è affidata a Messaggerie libri.
lnsieme nelle Terre di mezzo onlus è l’associazione di volontariato che, dall’anno 2000, organizza la Notte dei senza dimora, evento di sensibilizzazione nella Giornata Mondiale di lotta alla povertà (17 ottobre). Ha ideato e conduce, dal 2009, La Grande Fabbrica delle Parole, laboratorio di scrittura creativa, la prima esperienza in Italia ispirata al modello americano d’eccellenza 826 Valencia: un servizio gratuito aperto alle scuole per promuovere il diritto all’espressione di tutti i bambini, nessuno escluso.
Terre di mezzo Eventi ha progettato e realizzato iniziative inedite che hanno sempre avuto un positivo riscontro in termini di interesse e partecipazione, tra cui: so critical so fashion, manifestazione dedicata alla moda critica, indipendente e sostenibile; Kuminda, festival del diritto al cibo; la Scuola delle buone pratiche, forum di sindaci, assessori, amministratori locali e cittadini attivi che desiderano promuovere politiche innovative e virtuose nei propri territori. L’evento più grande e riconosciuto a livello nazionale è la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili Fa’ la cosa giusta!, che dal 2004 cresce ogni anno per numero di visitatori, espositori e interesse dei media. Edizioni locali si svolgono a Torino, Trento, Perugia e Palermo.

flcg_2017

Relax per sfuggire al grigiore della città

E quale migliore modo di parlare di EquoTube, se non quella di parlarvi delle persone e dei luoghi protagonisti? Iniziamo questi racconti con un centro di educazione ambientale immerso in un angolo esclusivo del Biellese, nel cuore della Serra (collina morenica ai piedi delle Alpi), ideale per far conciliare la vacanza con il totale relax in un contesto naturale, semplice ed accogliente. Potrete lasciarvi alle spalle il grigiore della città: dal carattere semplice e domestico, Andirivieni è un luogo piacevole adatto ad ospitare giovani e famiglie con bimbi piccoli e con i loro amici a 4 zampe, per gli sportivi e gli amanti della natura. Per chi ama il buon cibo, vengono proposti menù con prodotti tipici, locali e di stagione, donando particolare attenzione ai piatti vegetariani e agli ospiti con  intolleranze alimentari. E’ bello vedere quanto sia riuscito a costruire nel corso degli anni, intrecciando una fitta rete di relazioni con il territorio (cooperative sociali, strutture e collaboratori, eventi). Andirivieni aderisce a EquoTube – Soggiorno Responsabile e rappresenta il sogno realizzato di chi ama il proprio territorio e crede profondamente nelle sue grandi qualità.

vai sulla scheda della struttura
https://www.equotube.it/soggiorno-responsabile/andirivieni-legambiente.html

equotube_andirivieni

Un regalo green di Turismo Responsabile

Il turismo sostenibile e responsabile deve e vuole essere un viaggiare etico e consapevole che va incontro ai paesi di destinazione, alla gente, alla natura con rispetto e disponibilità. Un turismo tanto più significativo quanto più collocato Italia e in aree che vogliono differenziarsi dalle solite proposte turistiche. Una riscoperta vera di cosa possono offrire i territori, al di là delle attrattive turistiche principali. Una rivelazione che non permetta ci siano territori sottovalutati, un volto dimenticato di città potenzialmente interessanti per il turismo. Ma cosa possiamo fare nel Bel Paese, per fare conoscere a tutti questo tipo di turismo, rendendolo più “semplice”, più “innovativo” e in qualche modo “adatto a tutti”? Semplice, lo chiudiamo in un tubo! Avete capito bene! EquoTube è la giftbox di turismo responsabile tutta italiana, nata dall’esperienza e dalla passione per l’ospitalità ed il buon cibo. EQUOTUBE Un regalo da fare per far conoscere l’Italia migliore che ogni giorno agisce per il cambiamento. Tipologie differenti, per tutte le tasche e tutti i gusti, racchiuse – appunto – in un cofanetto dalla forma tubolare. Dal Soggiorno all’Equogusto, dalle Scappatelle di Natura con WWF al ViaggiAttivo & Benessere: EquoTube regala emozioni ed esperienze uniche da vivere, secondo i criteri della sostenibilità.

EquoTube a Fa’ La Cosa Giusta

Invito a tutti colori che amano il viaggio e cercano esperienze di turismo sostenibile!
EQUOTUBE SARÀ FA’ LA COSA GIUSTA!

Fa' La Cosa Giusta
La più grande e importante fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili.
Ad arricchire il parterre degli espositori, ci sarà anche EquoTube, il cofanetto regalo a forma di tubo che racchiude proposte di viaggio originali in agriturismi, bio-resort, bed&breakfast, masserie, fattorie e ristoranti tutti accomunati dai principi di eco-compatibilità e responsabilità e dalla filosofia di vita all’insegna della sostenibilità.

EQUOTUBE A FA’ LA COSA GIUSTA!
dal 18 al 20 marzo 2016 –  Padiglione 3 – Area Turismo Consapevole – Stand TC64

fa-la-cosa-giusta-2016

 

SUD SUD FESTIVAL : IL SUD DEL MONDO SI INCONTRA A MILANO

Colori, suoni e sapori del sud del mondo sbarcano a Milano a partire da oggi, sabato 30 agosto. Alla cascina Bellaria prende il via l’ottava edizione del Sud Sud Festival, manifestazione organizzata dall’associazione Metromondo allo scopo di promuove la conoscenza delle culture del meridione d’Italia e del sud del mondo. Sono previsti quattro appuntamenti, in quattro sabati diversi: il 30 agosto, l’11 e il 18 ottobre e l’8 novembre.
Si comincia alle 15.30 del 30 agosto, ospite d’onore è il Brasile con una mostra fotografica e un incontro in serata dedicati al movimento Sem Terra (che si batte per la riforma agraria in Brasile). Previsti dei laboratori su prenotazione di danze tradizionali (samba e forrò). Dalle 20 sarà possibile cenare con piatti tipici della cucina brasiliana, indonesiana, marocchina e filippina. Alle 22 inizierà il concerto del gruppo Forrò do Dendé. La serata si chiuderà con il dj set di Tay Santiago. Sabato 11 ottobre la manifestazione sarà dedicata alle tradizioni del sud Italia con laboratori di pizzica-pizzica, tamburello e tamburo dalle 15.30 e un incontro sulle tradizioni culturali e musicali del sud Italia alle 18.30. La cena con piatti tipici del meridione è prevista per le 20. La serata si chiuderà alle 22 con il concerto del gruppo Canto Antico + Annacinzia Villani, nota cantante salentina. Sabato 18 ottobre il focus sarà sul Medio Oriente con laboratori di danze berbere, oriental duende, tribal belly dance, danze gitane e percussioni arabe. Dalle 18h30 alle 20h30 si terrà un incontro sulla Palestina. Alle 22 spettacolo di danze etniche con Alessandra Centonze, Francesca Pedretti, Victoria Ivanova e Emanuele Le Pera; a seguire reggae e afromusic con il gruppo Kayamama e il dj set di Malcriado. Ultimo appuntamento l’8 novembre con un pomeriggio e una serata dedicati all’Andalusia: ancora stage di danze tipiche e un incontro su una cittadina andalusa con tasso di disoccupazione pari a zero. Serata a base di sangria e buffet multietnico con spettacolo di flamenco.

L’ingresso ad ogni giornata costa 5 euro. Il ristoro è a cura dell’associazione Arcobaleno.
Il ricavato netto del Festival sosterrà le attività di inserimento per disabili di Atlha Onlus alla Cascina Bellaria, l’autofinanziamento del Circolo Metromondo; l’ Associazione Arcobaleno e il Movimento Sem Terra del Brasile.

Per ulteriori informazioni: http://milano.mentelocale.it/60615-milano-sud-sud-festival-2014-programma/

Un weekend in Lombardia o un pranzo gustoso fuori porta?
Scopri le strutture EquoTube più vicine a Milano!

http://www.equotube.it

I falalfel-tipici della cucina mediorantele e libanese

Siena, il Palio e i barberi

Il 16 agosto è ritornata puntuale l’annuale edizione del Palio di Siena.
Tradizione antichissima, che affonda le sue radici nella storia medievale della città, il Palio si corre nella centralissima Piazza del Campo ogni anno in due date: il 2 luglio e il 16 agosto. Vi prendono parte 10 delle 17 contrade in cui è suddivisa la città vecchia. Delle 10 contrade, 7 sono quelle che non hanno partecipato l’anno precedente e 3 sono estratte a sorte dall’elenco delle partecipanti dell’edizione passata. I contradaioli sono tali sulla base di tre diritti : jus soli (i nati nella contrada), jus sanguinis (discendenti di abitanti della contrada) e jus affinitatis (per scelta del contradaiolo stesso; lo jus affinitatis compensa di fatto il progressivo spopolamento del centro storico). Le contrade portano tutte nomi di animali (tranne due: Torre e Valdimontone), ognuna possiede uno stemma proprio, un santo patrono e una fontina battesimale per i contradaioli. Ogni contrada possiede poi una contrada alleata e una avversaria. Il giorno della gara, i fantini delle 10 contrade selezionate devono compiere 3 giri di Piazza del Campo. Si aggiudica la gara la contrada il cui cavallo giunge per primo al traguardo, anche senza fantino. Alla contrada vincitrice è consegnato il Palio, uno stendardo rettangolare dipinto su seta. Il dipinto combina il tema religioso a quello politico: oltre ai simboli religiosi, sul Palio sono raffigurati tutti gli stemmi dei governi che si sono succeduti a Siena dal Mediovo ad oggi. Il Palio della corsa di luglio (quello della Madonna di Provenzano) è realizzato da un pittore senese, mentre quello di agosto (dedicato alla Madonna dell’Assunta) da un pittore non senese. Anche il famoso pittore colombiano Fernando Botero si è cimentato nella realizzazione di uno stendardo. La tradizione del Palio ha influenzato anche i giochi dei bambini senesi che si divertono da sempre con un tipo particolare di biglie: i barberi. Poco più grandi delle biglie tradizionali, i barberi sono delle sfere di legno dipinte con i colori e i motivi delle 17 contrade. Vengono usati per estrarre a sorte l’ordine dei blocchi di partenza dei cavalli il giorno della gara. Le due corse annuali del Palio sono l’occasione per la città, animata dai turisti durante tutto il periodo estivo, di rientrare in contatto con le proprie tradizioni e con la sua anima medievale. Un passato importante e glorioso che si ripropone ad abitanti e viaggiatori ogni anno, con la stessa magia.

Vuoi scoprire la magia di una città dal passato così ricco?

Cerca le strutture Equotube vicine a Siena!

Ricerca sul Turismo 2013 – Un anno di analisi per chi viaggia o lavora nel turismo

Una ricerca di Google sulle tendenze del turismo nell’anno appena concluso. Un’analisi sui viaggi di piacere e le trasferte di lavoro: cosa è cambiato e quali sono le novità?

MENTALITA’ DEI VIAGGIATORI
I viaggiatori cercano sempre di più il valore e l’esperienza. Non solo il prezzo, ma anche la varietà di attività in loco e l’esperienza diventano il meccanismo fondamentale per la ricerca della destinazione. Questo fattore diventa la base della scelta, sempre più veicolata dal web nella ricerca di informazioni, prima della prenotazione finale. Un viaggiatore 2013 che è sempre più informato, soprattutto quando viaggia per piacere.

BE INSPIRED
Il web come fonte di desiderio per un nuovo viaggio: Internet influenza la scelta del viaggio ormai tanto quanto i consigli di amici, parenti e colleghi. Una parità in % che supera di gran lunga tutti gli altri mezzi di comunicazione. Il web, nella vastità di informazioni che contiene, crea l’aspettativa verso il viaggio e guida l’utente fino alla realizzazione del suo sogno.

MONDO “MULTI-SCREEN”
Ricerche ed usi incrociati su tutti i mezzi di comunicazione. Dai siti web al passaparola, dalle brochures nelle camere ai suggerimenti delle persone che si incontrano in loco: la parola d’ordine è condivisione.

VIDEO ON LINE
I video sono ormai i compagni fedeli di un viaggiatore: la % di caricamenti on line cresce sempre di più. La massa di materiale ormai reperibile on line viene utilizzato, in primis, per iniziare a pensare al viaggio ed alla destinazione. Con la stessa attenzione, il video viene poi usato come mezzo di ricerca per attività in loco e per la ricezione.

insomma … tante informazioni interessanti sul turismo !

 

Articolo
di EquoTube

 

Scarica la ricerca completa
2013-traveler_research-studies  fonte: Google

 

Serra Guarneri - Sicilia Assaggi di Natura WWF
Serra Guarneri – Sicilia Assaggi di Natura WWF